Coaching Sportivo e Team Building

Coaching Sportivo e Team Building

L’anima di una squadra sono le persone, con la loro prestazione atletica ma anche con la qualità delle relazioni interpersonali e dei rapporti interni.

Nello sport esattamente come è necessario allenare il fisico è fondamentale allenare anche la mente e sostenere le relazioni all’interno del Team. Il processo di coaching e counseling sportivo permette di sostenere le capacità dei singoli e della squadra e di trasformare le difficoltà in atteggiamento vincente:

  • dare centralità all’individuo e alla squadra nello stesso tempo
  • sostenere la specificità e l’identità di squadra
  • trasformare lo stress in stimolo, sostenere le difficoltà trasformandole in coraggio
  • leggere le sconfitte come possibilità di svolta

Il coaching sportivo è un percorso attraverso il quale il coach esterno collabora con l’allenatore e favorisce, da “esterno” le condizioni di efficacia relazionale e motivazionale per  raggiungere  gli obiettivi di prestazione in gara. Il coaching e il counseling ( che interviene in particolare nelle situazioni di difficoltà e disagio)  può essere indirizzato  non solo alla squadra ma potenzialmente  a  tutte le figure che fanno parte dello staff:

  • singoli atleti
  • allenatori
  • preparatori atletici
  • dirigenti
Il coaching sportivo può aiutare a mantenere  armonia, condivisione e chiarezza di obiettivi  tra tutti i componenti. L’armonia di una squadra si concretizza in empatia tra tutti i componenti del team e tensione al risultato; questi fattori soo determinanti sempre, soprattutto durante il processo di preparazione e non solo nel momento della gara. In gara l’errore di uno è l’errore di tutti e la vittoria è sempre un fatto collettivo.

Il counseling è un intervento di sviluppo, basato sull’utilizzo professionale della comunicazione e per sua natura è breve e circoscritto.

Non è una forma di terapia (medica o psicologica) né di sostegno psicologico.

Il counseling è una professione intellettuale ai sensi della Legge n. 4 del 2013 “Disposizioni in materia di professioni non regolamentate in Ordini e Collegi”)

Il counseling interviene nel facilitare il superamento di momenti complessi: Per sua natura il counseling è un intervento breve e circoscritto e può essere indirizzato al singolo o al gruppo.

Aree di intervento:

Cambiamenti: sostegno nei momenti di cambiamento e resistenza al cambiamento
Motivazione: recupero delle fasi di demotivazione
Prestazioni: cambiamenti  nella qualità della prestazione (basse prestazioni)
Emozioni: necessità di riconoscere, gestire e utilizzare le emozioni, imparare a gestire le emozioni per facilitare la prestazione.

Chiara Veneri

Professionista ai sensi della legge 4/2013


Counselor professionista (iscr. Assocounseling n. A0556)
European Accredited Counselor (iscr. EAC  n. ITA 0039)
Formatrice professionista (iscr. Associazione Italiana Formatori n.393)
www.chiaraveneri.it