Counseling

l counseling è una relazione professionale di aiuto che interviene nel facilitare il superamento di momenti complessi della vita; risulta in particolare sintonia con la missione di fondo di Polo Salute, che mira al benessere e al mantenimento di uno stile di vita sano in ogni fascia di età. Il counseling consiste nel riattivare le capacità relazionali e le potenzialità presenti in ciascuno, aumentando la capacità di auto determinazione e di decisione rispetto ai problemi che percepiamo di avere. E’ un intervento di sviluppo personale e per sua natura è breve e circoscritto. Non è una forma di terapia (medica o psicologica) né di sostegno psicologico. Il counselor, attraverso l’utilizzo professionale della comunicazione, favorisce nel Cliente la consapevolezza riguardo alle proprie possibilità e l’orientamento alle scelte e alle decisioni che lo riguardano; il percorso di counseling è finalizzato a valorizzare le persone e a sostenere la complessità dei sistemi umani. Si prevedono percorsi di counseling per l’individuo, la coppia e la famiglia e percorsi di counseling di gruppo.  
L’area del benessere nelle relazioni interpersonali è organizzata e condotta dalloStudio di Counseling Sistemico di Chiara Veneri e Giusi Parisi.
  Il counseling è una professione intellettuale ai sensi della Legge n. 4 del 2013 “Disposizioni in materia di professioni non regolamentate in ordini e collegi”)  

Il counseling è una professione intellettuale ai sensi della Legge n. 4 del 2013 “Disposizioni in materia di professioni non regolamentate in ordini e collegi”)
IL COUNSELING E’ UTILE QUANDO SI VUOLE:

  • potenziare e migliorare le capacità comunicative
  • intervenire sulle situazioni relazionali bloccate (difficoltà di comunicazione interpersonale)
  • mantenere il focus sui propri obiettivi personali (perdita di peso, mantenimento di uno stile di vita sano, cambiamenti lavorativi, reinserimento nel mondo professionale, ecc..)
  • prendere decisioni difficili che riguardano la vita personale o professionale.
  • riorganizzare le proprie relazioni di coppia o familiari, a fronte di situazioni complesse o fasi cruciali di sviluppo, quali: adolescenza, separazione, ricomposizione familiare, malattie, nascite, ingresso nella scuola o uscita di casa dei figli, ecc.
  • gestire difficoltà nella carriera scolastica (ad esempio blocchi nella scelta dell'università o nel sostenere gli esami) o nella carriera professionale
  • affrontare e gestire eventi di vita imprevisti
  • migliorare i rapporti e le relazioni all’interno di gruppi di lavoro: gestione e ricomposizione di conflittualità interpersonali, rapporto individuo-gruppo, costruzione di visione comune, collaborazione e sinergia.

Chiara Veneri

Counselor