Laserterapia

Questo dispositivo medico attivo, di tipo non invasivo ad uso temporaneo è costruito per utilizzare, a scopo terapeutico, gli effetti biologici indotti dall'energia elettromagnetica generata per emissione stimolata.

LE PRINCIPALI INDICAZIONI SONO:

  • Reumatologia:Artrite reumatoide, Malattie reumatiche degenerative, Artrosi
  • Traumatologia Sportiva:Tendinite della cuffia dei rotatori, Contratture Muscolari, Stiramenti Muscolari, Strappi Muscolari, Lombalgia, Contusioni
  • Dermatologia:Ulcere da decubito, Dermatite atopica
  • Neurologia:Nevralgie del trigemino, Sindrome del tunnel carpale, Arto fantasma, Nevralgia del facciale, Terapia del Dolore, Patologie da Sovraccarico Funzionale,Terapia Riabilitativa

Che cos’è il Laser?

Il laser è una recente forma di terapia strumentale, che utilizza un particolare tipo di radiazione luminosa denominata “laser”.

Come Funziona tale Terapia?

La Laser Terapia, sfrutta gli effetti biologici dell’ emissione di tale radiazione per scopi terapeutici.

Quali sono gli effetti del Laser?

  • Effetto Biostimolante: Si favorisce la riparazione dei tessuti mediante l’ aumento dell’ attività metabolica delle cellule.
  • Effetto Antiflogistico e Antiemetico: Riduce la flogosi e l’ edema locale
  • Effetto Antalgico: Viene determinata un’ azione analgesica in quanto viene innalzata la soglia di eccitabilità recettoriale.
  • Quali sono le eventuali controindicazioni all’ utilizzo della Laser Terapia?

    In casi di Epilessia, Gravidanza e Neoplasie, non si utilizza tale terapia.

    Alice Zantedeschi

    Fisioterapista


    Enrico Chioetto

    Massofisioterapista